Risana le tue ferite col Perdono

“Il Perdono libera l’Anima e cancella la paura”

Nelson Mandela

Oggi voglio chiederti di prendere un po’ di tempo, solo per te.
Ti chiedo di entrare in contatto con la tua parte più profonda, partendo dal SILENZIO.
Solo in questo modo potrai ascoltare veramente il tuo IO PROFONDO.

Mentre leggi questo articolo, chiuditi in una stanza dentro la quale nessuno possa entrare. Per un po’.

Quotidianamente ti ritrovi in balia di parecchio stress: il rumore della vita odierna, gli impegni, i dolori …

Purtroppo, però, tutto quello che ti allontana da te stesso, tutto ciò che non è Amore, è rumore puro per la tua Anima.

Perciò, concediti questo momento di pace e silenzio.
Liberandoti dalla negatività potresti scoprire di essere diverso da quello che pensi.
La maggior parte delle persone ha costruito su di sé una corazza, identificandosi con essa.
Ma loro non sono quella corazza.
Come sarebbe la tua vita se tu sentissi di non avere bisogno di difenderti da nulla?
Se potessi liberarti da ogni armatura?

Sai … quando perdoni, è proprio questo che accade.
Il perdono è libertà pura.
È il pilastro di ogni tipo di crescita personale e il fondamento dell’amore: se la base dell’odio è la paura, quella dell’amore è proprio il perdono.

Perché devi sapere che, ogni volta che non hai perdonato qualcuno, è perché ti sei sentito impotente. Hai avuto PAURA. E la paura ti ha incatenato, così la tua percezione delle cose ti ha limitato a vivere la sofferenza. La TUA sofferenza.

Non lo meriti. E allora RINASCI, accettando ciò che è stato.

Come dico sempre: accettare è la voce del verbo “essere felici”

 

NON SI PUÒ ESSERE FELICI SENZA PERDONARE

Nella vita dovrai sempre  relazionarti agli altri, confrontandoti con la tua capacità di amare e perdonare. Ma più riuscirai ad accettare, più sarai amorevole anche con te stesso.

Non è sempre facile, questo è certo.

“Il perdono è un allenamento. Secondo me sarà la base della nuova educazione”

Daniel Lumera

Il tuo destino e la tua serenità dipenderanno da quanto sarai preparato a trasformare l’esperienza negativa in qualcosa di costruttivo per la tua vita. Immagina ora che l’esperienza che vivi come “negativa” sia come un sasso …

“Il sasso.
La persona distratta vi è inciampata.
Quella violenta, l’ha usato come arma.
L’imprenditore l’ha usato per costruire. Il contadino stanco invece come sedia.
Per i bambini è un giocattolo.
Davide ha ucciso Golia e Michelangelo ne ha fatto la più bella scultura.
In ogni caso, la differenza non l’ha fatta il sasso, ma l’uomo.

Non esiste sasso nel tuo cammino che tu non possa sfruttare per la tua propria crescita.”
Anonimo

MA PERCHE’ ACCADE QUESTO?

Prima di tutto perché solitamente c’è una mancanza di adeguata comunicazione; molti partono dal presupposto di sapere già il perché una persona si comporti in una determinata maniera, ma in realtà non potremo MAI sapere esattamente come si sente quella persona e le più profonde motivazioni che la spingono a comportarsi in un certo modo. Ciò che sentiamo, vediamo, percepiamo, è la nostra verità, vista dalla nostra prospettiva, dalle nostre convinzioni, dal nostro ego.

 

LA MIA PERSONALE ESPERIENZA

Voglio condividere con te un’esperienza che mi ha fatto comprendere, ancora più di prima, che il perdono è tanto importante da poter essere definito “la linfa vitale che scorre all’interno delle nostre vene”.

Recentemente ho avuto infatti il grande piacere di approcciarmi al metodo rivoluzionario di Daniel Lumera: è molto probabile che tu ne abbia già sentito parlare, dal momento che è scrittore e formatore di fama internazionale.

Daniel Lumera ha messo a punto la “cura del perdono “ attraverso anni di  approfonditi studi e innumerevoli viaggi, che gli hanno permesso di conoscere culture diverse profondamente legate al rispetto per la vita, alla felicità e al fluire dell’Amore. Ha così scoperto che alla base del nostro benessere emotivo molto spesso c’è la capacità di perdonare e di perdonarsi.

Questa è la chiave di tutto.

Tutti abbiamo diritto al nostro posto nel mondo.

E, quando non perdoni, è come se stessi negando a te stesso e alla persona verso cui rivolgi il rancore, l’appartenenza alla stessa umanità.

L’assenza di Amore crea danni impensabili. Ogni individuo deve essere riconosciuto all’interno del Mondo, all’interno del gruppo, perché l’appartenenza al fluire dell’Amore gli spetta di diritto.

Più sarai propenso a giudicare gli altri, maggiore sarà la severità con cui ti tratti: perché come il rifiuto parte proprio da te, facendo seccare le radici dell’amore e della felicità, così solo da te può essere trasformato in Accettazione e in ben-essere.

Se vuoi approfondire l’argomento, per scoprire più dettagliatamente come trasformare la tua vita attraverso la Cura del perdono, puoi partecipare al seminario di Daniel Lumera che si terrà il giorno primo Aprile presso l’Eremo dei Camaldoli a Napoli.

Ti auguro ogni bene, Carla.

LUOGO del Seminario : Eremo dei Camaldoli in via dell’Eremo 87 80131 Camaldoli – NAPOLI

DATA: Sabato 1 aprile 2017

Per informazioni dettagliate e iscrizioni inviare mail a infolumeranapoli@gmail.com oppure contattare i seguenti numeri:

ATTENZIONE: questi incontri non hanno nessuna valenza psicoterapeutica, ma sono solo formativi, per cui si rivolgono a persone sufficientemente ” sane e funzionanti ” che vogliono Realizzare livelli maggiori di Consapevolezza e di Benessere in Armonia con il vero Sé e non si sostituisce in nessun modo, all’opera di medici e psicoterapeuti.

Maggiori informazioni a questo link:

Evento primo Aprile Daniel Lumera

Informazioni sull'autore

Post Correlati

Lascia un commento